Passa ai contenuti principali

Competitività e sviluppo nella città metropolitana di Napoli



con Corbo P. e Realfonzo R.

Dieci anni dopo lo scoppio della crisi, Napoli è ancora la capitale economica e sociale del Mezzogiorno ma il divario con le altre grandi città metropolitane (su tutte, Milano, Roma e Torino) si è ulteriormente approfondito. La Città Metropolitana di Napoli ha urgenza di un Piano Strategico che definisca le linee di sviluppo per la metropoli e impegni per la sua realizzazione le istituzioni e gli attori sociali. Questo volume – risultato di uno sforzo prodotto dalla Scuola di Governo del Territorio e dal sistema delle Università campane, oltre che di un denso Convegno che ha messo a confronto tecnici, operatori e amministratori pubblici – invita alla riflessione sulle strategie per il futuro della città metropolitana e avanza proposte di merito. Al centro dell’analisi vengono posti i nodi dello sviluppo strategico, a partire dalla questione della competitività del tessuto produttivo e del contesto territoriale, e affrontate anche le problematiche relative alla infrastrutturazione materiale e immateriale, al riequilibrio territoriale e ambientale, alla protezione dai rischi idrogeologici, sismici e vulcanici, alla conservazione dello straordinario patrimonio culturale. Il destino della metropoli partenopea – e conseguentemente dell’intero Mezzogiorno – è legato alla capacità dei governi nazionali e locali nonché degli attori sociali di superare i tanti ritardi e spingere la Città ad eliminare le strozzature che ne frenano lo sviluppo economico e sociale.

"Competitività e sviluppo nella città metropolitana di Napoli". In: D’Alessandro L. e Realfonzo R. (a cura di) Per una strategia di sviluppo della città metropolitana di Napoli, Franco Angeli pp. 25-96



Commenti